Heroes Wiki
Advertisement
Gabriel Gray
Ritratto di
Zachery Quinto
prima apparizione
dettagli
Potere noto
Comprensione dei sistemi complessi
Nickname
Sylar
Occupazione
Serial Killer


Gabriel Gray, meglio conosciuto come Sylar, è un personaggio della serie televisiva Heroes, interpretato da Zachary Quinto.

Biografia del personaggio[]

Prima stagione[]

Reduce di un'infanzia infelice, trascurato dai genitori e perseguitato da un crescente senso di inadeguatezza e di conformismo con gli altri, Gabriel ha sviluppato una tendenza a sperare di diventare qualcosa di più, per poter finalmente distinguersi dalla massa.

Il giorno che il genetista Chandra Suresh si presenta a casa sua per esporgli la sua teoria, secondo la quale Gabriel sarebbe in possesso come altri di poteri speciali, nella mente di Gabriel si apre la speranza che i suoi sogni diventino realtà. Non sapendo in cosa consistessero i suoi poteri, per ora manifestati soltanto come un sesto senso per gli orologi rotti e la loro riparazione, Gabriel contatta uno dei soggetti della teoria di Suresh, un uomo con poteri telecinetici che se ne vorrebbe disfare per non arrecare danni al prossimo. Gli si presenta come Sylar (nome preso in prestito da un marca di orologi, che rimpiazzerà di fatto Gabriel Gray come sua nuova identità) e gli chiede informazioni sui suoi poteri.

Una volta appreso che l'uomo vorrebbe disfarsi del suo potere, Sylar pensa che un uomo che non vuole un dono del genere non lo merita e, per la prima volta prende coscienza del suo potere: riesce a capire il funzionamento di qualunque sistema, in questo caso il cervello dell'uomo davanti a lui, accorgendosi come per gli orologi in precedenza che c'è qualcosa di strano proprio nel cervello dell'uomo. Appreso ciò, lo uccide, gli asporta il cervello e ne replica il funzionamento, apprendendone il potere della telecinesi.

Da quel momento, Sylar si trasforma in una sorta di "collezionista di poteri", uccidendo tutte le persone che incontra con tali poteri speciali. Sylar si considera unico in quanto tutti i "mutanti" possiedono un solo potere ciascuno mentre, lui è capace di apprenderne di nuovi. In realtà, il suo potere è simile a quello di Peter Petrelli, con la differenza che Peter assorbe i poteri altrui involontariamente e, almeno all'inizio, senza controllarli pienamente, dovendo rimanere vicino alla persona a cui li ha assorbiti; Sylar invece li comprende e li replica perfettamente acquisendone in breve tempo il totale controllo.

Per un breve periodo lo troviamo al fianco di Mohinder Suresh al quale si era presentato sotto mentite spoglie e sfrutta l'occasione per acquisire il potere di una donna dall'udito eccezionale. Dopo aver involontariamente ucciso la madre, decide che sarà lui a far esplodere la città e impadronitosi del potere di Ted affronta Peter, ma proprio durante lo scontro, appena capito che a far esplodere la città non sarà lui ma lo stesso Peter, viene trafitto dalla spada di Hiro Nakamura.

Seconda stagione[]

Al suo risveglio scopre che la compagnia lo ha salvato, e confinato in un luogo isolato in mezzo alla foresta, forse per usarlo per i propri scopi. Si prende cura di lui Candice che lo accudisce facendo di tutto per allietare la sua convalescenza tramite le sue illusioni. Seppur ancora privo di poteri uccide Candice e ne assorbe il potere, pur non essendo ancora in grado di usarlo. In seguito viene recuperato dai gemelli Maya e Alejandro Herrera, e poco tempo dopo, capisce che sono entrambi soggetti avanzati, perciò decide di condurli negli Stati Uniti con l'unico scopo di ucciderli e impossessarsi dei loro poteri.Maya s'innamora di lui mentre Alejandro dubita delle sue buone intenzioni.

Poco tempo dopo, Alejandro scopre che Sylar ha ucciso la propria madre qualche mese prima, ma questi cerca subito di spiegare che è stato un incidente e che era lei a volerlo uccidere dopo aver scoperto i suoi poteri (cosa, tra l'altro, effettivamente vera); mentre Maya gli crede, Alejandro si convince definitivamente delle sue vere intenzioni e decide di ucciderlo durante la notte. Sylar si difende dall'aggressione uccidendo Alejandro con un tagliacarte. Subito dopo Maya gli si dichiara e lo bacia, non accorgendosi della tragedia appena avvenuta. Una volta arrivati a casa di Mohinder, Sylar contatta il genetista telefonicamente ricattandolo: o gli fornisce una cura per recuperare i suoi poteri, o avrebbe ucciso Molly.

Arrivato nella sua abitazione, Mohinder scopre il potere di Maya e per poco non vengono entrambi uccisi dal veleno; quindi Sylar costrige Mohinder a preparargli la cura, ma lui cerca in tutti i modi di portarlo nel suo laboratorio (un tempo abitazione di Isaac Mendez) per far in modo che l'organizzazione, tramite le telecamere installate, si accorga di quanto stia accadendo. Maya scopre tramite Molly che suo fratello Alejandro risulta introvabile, quindi morto, allora cerca di aggredire Sylar che le spara e la uccide. Intanto Mohinder cerca di perdere tempo così che Sylar trova la cura nascosta in una custodia e per essere sicuro degl effetti, fa inettare la prima fiala (contenete il sangue di Claire mischiato con quello di Mohinder) nel corpo di Maya, rimarginandone le ferite e riportandola in vita. Nell'istante in cui Sylar fa la piacevole scoperta giunge Elle Bishop che, accortasi di cosa stava succedendo nel laboratorio tramite le telecamere installate e collegate direttamente con l'organizzazione, affronta Sylar: nonostante sia privo dei suoi poteri riesce a fuggire portandosi con se una fiala della cura.

Al termine del secondo volume si vede Sylar che seduto a bordo strada si inietta il contenuto della fiala, le sue ferite si rimarginano e riprende il controllo sui suoi poteri. Sylar è tornato.

Terza stagione[]

Sylar riesce a penetrare in casa di Claire, e dopo una breve lotta, in cui viene gravemente ferito al petto da un coltello conficcatogli dalla ragazza, riesce ad immobilizzarla con la telecinesi e ad aprirle il cranio. Claire, grazie al suo potere, sopravvive, ma Sylar, dopo aver analizzato il suo cervello, senza asportarlo, acquisisce il potere della rigenerazione spontanea, riuscendo così a salvarsi dalla grave ferita infertagli. Mentre Sylar abbandona casa Bennet, dopo aver trafugato alcuni dati su altre possibili vittime a cui rubare i poteri imprigionati in una struttura della Compagnia, vedendo la ragazza inerme prende la parte superiore della sua testa asportata e gliela riposiziona in modo tale che lei torni in vita, e alla domanda di Claire di cosa ne sarebbe stato di lei e del motivo per cui non l'aveva uccisa, Sylar afferma che non si rendeva ancora conto del suo potere, e che anche se avesse voluto, non avrebbe potuto ucciderla.

Grazie ai documenti rubati a casa di Noah, Sylar arriva al Settore 5 della Compagnia dove, dopo aver ucciso Bob Bishop, acquisendo il potere dell'alchimia, attacca Elle e Noah Bennet. Tenta di asportare il cranio di Elle, ma lei emettendo una scarica elettrica involontaria estremamente forte, stordisce Sylar e fa saltare il sistema elettrico dela Compagnia, consentendo la fuga dei super-cattivi rinchiusi. Solo Sylar viene immobilizzato e tenuto sotto osservazione da Angela Petrelli, succeduta a Bob a capo dell'organizzazione.

Angela Petrelli rivela a Sylar di essere la sua madre biologica e confessa il suo rimpianto per averlo dato in adozione e promette di avere cura di lui. La stessa nel terzo episodio, "One of Us, One of Them", manda nella cella in cui è rinchiuso, Bridget Bailey, per fargli acquisire il potere della percezione degli eventi collegati con una persona, dal possesso di un oggetto appartenente ad essa (psicometria).

Per rintracciare il Peter del presente, imprigionato da quello venuto dal futuro, nel corpo di uno dei Villain, Jesse Murphy, scappato insieme agli altri detenuti del Settore 5, Angela Petrelli manda Sylar e Noah ad affrontare la banda di criminali, che in quel momento, sentono in televisione, hanno preso in ostaggio alcune persone in una banca. Arrivati sul luogo del crimine, i due si fingono agenti dell'FBI e riescono ad entrare nell'edificio, in cui si trovano Jesse Murphy e gli altri fuggitivi. Noah scopre che Peter non è più nel corpo di Jesse (Il Peter del futuro è intervenuto fermando il tempo e liberando quello del presente, si è teletrasportato portandolo con se), allora Sylar ne approfitta per prendere il suo potere, della manipolazione del suono, anche dopo le suppliche di Noah di non farlo.

Dopo aver riportato uno dei fuggitivi alla Compagnia, anche Sylar viene provvisoriamente reimprigionato, anche se protetto dalla madre Angela.

Nel quarto episodio, scopriamo che Sylar fra 4 anni avrà un bambino di nome Noah, ma la madre non ci è data nota. Peter del presente, va a trovarlo e dopo aver scoperto di essere suo fratello, acquisisce il potere di Sylar originale, anche dopo l'avvertimento di quest'ultimo della pericolosità del potere in quanto porta ad una "fame di sapere". Claire, Daphne e Knox del futuro, rintracciano Peter del presente a casa Bennet, dove ormai Sylar e suo figlio abitano. Durante lo scontro, Knox uccide Noah (il bambino), Sylar disperato si fa esplodere utilizzando il potere di Ted Sprague, distruggendo tutta la Costa Verde. Quando Peter torna nella sua epoca, si ritrova nella cella dove è rinchiuso Sylar, quest'ultimo gli dice che ormai è diventato come lui. Peter in preda alla collera gli spezza il collo, e cerca di uccidere la madre, ma Sylar guarendo grazie al potere di Claire riesce a fermarlo facendogli perdere i sensi.

In seguito, quando la madre finisce misteriosamente in coma, Sylar per aiutarla sveglia Peter dal coma farmatologico cui era stato indotto per impedigli di fare altri danni, quando tuttavia il killer si rivolge ad Angela come "loro madre" Peter letteralmente fuori di se si avventa sul fratello inducendolo a sua volta in coma esi reca da solo alla sede della Pinearthes, dove finisce preda di un agguato di Arthur.

Sarà proprio Sylar ad andarlo a salvare dopo che, grazie alla madre si riprende dal coma; tuttavia, giunto sul posto incontrerà a sua volta il padre biologico Arthur Petrelli, il quale gli farà un vero e proprio lavaggio del cervello convincendolo a restare con loro; il killer di tutta risposta scaraventa Peter fuori dalla finestra e si unisce alla compagnia del padre. Tuttavia il fatto che Peter sia sopravvissuto potrebbe dimostrare che Sylar stia in realtà facendo il doppio gioco.

Nella puntata numero 8 Villains della terza stagione viene mostrato il passato di Sylar attraverso la visione di Hiro durante la sua avventura in Africa. É tutto avvenuto precedentemente la prima puntata della prima stagione. In primo luogo viene riproposta la scena dell' assassinio di Brian Davis, prima vera vittima, il quale fu ingannato da Sylar rivelandogli di essere il Dottor Suresh pronto a risolvere il suo problema. Per questo motivo decide di suicidarsi, ma al momento dell'impiccagione viene salvato con una scarica elettrica da Elle Bishop che entra nella sua bottega fingendo di voler far riparare il suo orologio. In realtà lavora per la Compagnia ed è in missione con Noah Bennet con lo scopo di catturare Sylar in quanto sia un assassino. Dunque Elle comincia a frequentarlo e trovarlo e riesce a installare in casa sua una spia con la quale Noah lo terrà d'occhio; inoltre ruba la lista di Sylar, contenente i nomi di cinque persone con abilità speciali. Fra questi vi è Trevor Zeitlan, un fantomatico alcolista invitato da Elle in casa di Sylar con l'intenzione di mostrargli la sua abilità. Egli, infatti, ha il potere di sparare dei colpi di energia invisibile, come se avesse una vera pistola in mano, e usa tale abilità distruggendo un paio di bicchieri. Elle dichiara che il potere di Trevor sia davvero speciale, ma suscita l'animo di Sylar che a partire dall' incontro con Elle capisce il vero senso di vivere; così con la Telecinesi scaraventa Trevor contro un muro e viene attaccato da Elle. Dopo aver scoperto la sua abilità elettrica, le intima di uscire, e sotto gli occhi di Noah attraverso la spia installata, uccide Trevor con la classica scoperchiatura del cranio, rubandogli l'abilità. Nell'episodio nove si scopre che può replicare i poteri degli Heroes che lo circondano(chiamata empatia da Arthur Petrelli),possiede lo stesso potere di Peter.In sinstesi Artur gli spiega che prima lui comprendeva i poteri grazie all'analisi del meccanismo cerebrale,ma che puo anche comprenderli comprendendo i sentimenti e le emozioni che gli heroes provano durante l'utilizzo dei loro poteri.Infatti facendo sfogare Elle comprende le sue sensazioni ed e in grado anche lui di emettere scariche.Questa "evoluzione" del potere di Sylar lo porta allo stesso piano di Peter quando possedeva i poteri. Questa abilità quindi fa parte delle potenzialità di Sylar, ma in seguito, almeno nella terza serie non sarà riutilizzata. Nella puntata numero 11 Sylar farà irruzione in casa Bannet con Elle per rapire Claire. Dopo essere stato bloccato al muro con la telecinesi Noah Bannet gli dirà che non appartiene alla famiglia Petrelli e che lo stanno manovrando. A questo punto arriverà Hiro che teletrasporterà Sylar ed Elle in una costa più lontana, salvando la situazione. Sylar, dopo aver capito che non può fidarsi di nessuno e aver dichiarato di non poter cambiare, uccide Elle e chiama Arthur Petrelli per dirgli che non sta più dalla sua parte. In seguito acquisirà il potere di riconoscere le bugie e chiedendo ad Arthur se è suo padre capirà che è una bugia e lo ucciderà. A seguito si recherà dal suo secondo falso genitore: Angela Petrelli, dopo aver tenuto in scacco per ore Noah e Meredith, e provocato la morte di questa e di molti altri soggetti avanzati, riuscito a raggiuingere la donna , proprio mentre sta per estorcerle tutta la verità, verrà tuttavia ferito alla testa da Claire, e rimarrà dunque intrappolato nelle Primatech durante l'esplosione provocata da Meredith. In seguito si scoprira che i poteri di Claire lo hanno fatto uscire illeso dall'incendio e che il suo unico pensiero e rintracciare il padre.Mentre è sulle sue traccie viene attaccato come gli altri heroes per essere deportato grazie alle sue numerose e potenti abilità si sbarazza facilmente dei suoi aggressori.Al fine di ottenere informzioni ne cattura uno.

Abilità[]

L'abilità originale di Sylar è la comprensione dei meccanismi complessi — questa abilità permette di comprendere il funzionamento delle cose.

Sylar scopre che il suo potere ha effetto anche con il cervello delle persone, e lo usa per ottenere le abilità di altre persone evolute. Il modo preciso grazie al quale Sylar ruba i poteri non ci è noto, sappiamo che deve aprire il cranio e rimuovere il cervello da esso.

Abilità acquisite[]

Potere Vittima Episodio Stagione
Comprensione dei sistemi complessi Potere originario - Prima
Telecinesi Brian Davis Sei mesi fa Prima
Combustione molecolare Trevor Zeitlan Villains Terza
teletrasporto ? ? prima
Criocinesi James Walker Non voltarti indietro Prima
Memoria sviluppata Charlie Andrews Sette minuti a mezzanotte Prima
Liquefazione Zane Taylor Corri! Prima
Udito sviluppato Dale Smither Inatteso Prima
Divinazione Isaac Mendez 0,07% Prima
Emissione energia nucleare Ted Sprague Plebiscito Prima
Rigenerazione cellulare spontanea Claire Bennet The Second Coming Terza
Alchimia Bob Bishop The Butterfly Effect Terza
Psicometria Bridget Bailey One of Us, One of Them Terza
Manipolazione del suono Jesse Murphy One of Us, One of Them Terza
Elettrocinesi Elle Bishop It's Coming Terza
Rilevatore di bugie Sue Landers Our Father Terza
stampa mentale Joe Macon graphic novel Terza
mutaforma James Martin Into Asylum Terza
disintegrazione Tom Miller I Am Sylar Terza
Volo Nathan Petrelli Il filo invisibile Terza

Durante la conversazione tra Sylar e il signor Bennet, si scopre che Sylar ha più di una abilità (Ricaduta). Comunque oltre alla telecinesi, la compagnia non è riuscita ad identificare le altre abilità (Un dono di Dio). Mohinder svela che Sylar ha ucciso almeno sei persone appartenenti alla lista di suo padre (prima di Zane Taylor) (Ricaduta), è quindi probabile che Sylar abbia più abilità di quelle che vengono mostrate.

Sylar prova ad usare l'abilità di Candice Wilmer, ma non ci riesce a causa del virus Shanti che gli è stato iniettato dalla compagnia. Non è chiaro se sia riuscito o meno a rubare il potere, visto che il virus dovrebbe aver bloccato anche la sua abilità principale.

Sylar ha avuto la possibilità di prendere il potere di Alejandro, ma non lo ha fatto.

Sylar ha dimostrato di poter utilizzare allo stesso tempo più di un potere acquisito (La parte difficile).

La telecinesi è la prima abilità acquisita e anche la sua preferita. Ne fa uso molto spesso, soprattutto per aprire i crani alle persone speciali.

Template:Main Character

Advertisement